Storie, luoghi e persone che accendono la passione per l'auto

Renault Clio V6, una mini supercar degli anni 2000

I primi anni 2000, ormai, sono anni lontani. Non bisogna lasciarsi ingannare dal nuovo millennio, sono passati vent’anni e si sentono tutti; soprattutto quando si tratta di auto.

E in un periodo in cui tutti sono preoccupati ad abbattere le emissioni di CO2, a spremere telaio modulari fino all’osso per produrre modelli e varianti, e in cui “downsizing” sembra ormai una parola obsoleta (e sostituita da “elettrificazione”), un’auto come la Clio V6 sembra un oggetto alieno.

Leggi tutto

Camper Volkswagen: la storia di un mito dal T1 al Grand California

Anticonformismo, voglia di libertà, avventura: il camper Volkswagen non è solo un mezzo di trasporto, ma il simbolo di una generazione. Tutto è cominciato nel 1949, quando venne prodotto il primo pulmino Volkswagen Transporter (sigla T1) nato dalla matita dell’olandese Ben Pon. Che si era ispirato a un carrello visto alla fabbrica di Wolfsburg basato sul Volkswagen Maggiolino dell’epoca.

BMW M3, la storia della berlina sportiva

Le auto sportive iconiche che hanno una storia trentennale si contano sulle dita di una mano. Tra queste ci sono sicuramente la Porsche 911, la Volkswagen Golf GTI e la BMW M3. La ”emmetre” è un’auto amata e desiderata da ogni smanettone che si rispetti. La sua ricetta è così efficace da risultare vincente anche dopo 35 anni: carrozzeria berlina, trazione posteriore, motore potente, e  un vestito sportivo ma non arrogante che non sfigura al Nurburgring come in Costa Azzurra.

Torino, Col De Turini, Cannes: 3 giorni con la Abarth 695 70° Anniversario

La scoperta di luoghi, di strade, la velocità, il rombo di un motore. I viaggi on the road sono sempre carichi di un pizzico di magia, un miscuglio di aria frizzante del mattino e di tramonto che si rispecchia sull’asfalto. 

La storia della 500 Abarth

La storia di Karl Abarth è una favola moderna dell’automobilismo, quella di una passione che nasce dalle corse e travasa nelle automobili stradali. Non molto diversa da quella di un tale Enzo Ferrari.

Karl (Carlo, per noi) nasce a Vienna nel 1908 (anche se con origini altoatesine) e sviluppa fin da subito la passione per i motori. Comincia a lavorare per la scuderia Motor Thun (costruttore di moto) dove ben presto si fa notare per le sue capacità tecniche e di pilota. In occasione del Gran Premio d'Austria, Karl sostituisce uno dei piloti (malato) e fa registrare subito il miglior tempo.

Leggi tutto